Allerta meteo per Torino e Piemonte


Viste le precipitazione estremamente intense dell’ultima settimana, aggravate da quelle cadute nella notte, sconsigliamo di percorrere i sentieri della collina Torinese fino al ristabilirsi della situazione.

Nimbus già la scorsa settimana scriveva nel suo bollettino questo avviso:

Le piogge degli ultimi 3 giorni (a Torino nei primi 2 giorni di giugno sono caduti circa i due terzi delle precipitazioni attese in tutto il mese) hanno ingrossato i livelli di fiumi e torrenti, ma al momento senza particolari criticità, anche grazie al fatto che in precedenza i suoli erano asciutti e le portate fluviali assai ridotte a causa della siccità. Tuttavia le nuove precipitazioni attese nei prossimi giorni potrebbero far raggiungere il livello di piena dei corsi d’acqua principali

Nella notte di domenica le intense precipitazioni hanno sicuramente fatto peggiorare la situazione già potenzialmente critica.

Il bollettino ARPA di allerta meteoidrologica pubblicato il 04/06/2011 alle ore 13:00 segnalava un livello di criticità per le seguenti 36 ore di 1 (ordinaria) per le zone di:

Toce (NO-VB); Chiusella, Cervo, Val Sesia (BI-NO-TO-VC); Valli Orco, Lanzo, Sangone (TO); Pianura Settentrionale (AL-AT-BI-NO-TO-VC); Pianura Torinese, Colline (AL-AT-CN-TO) e Pianura Cuneese (CN-TO).

Rispondi