Standard mozzi mtb 9qr, 15qr, 135mm, 12x142mm 13


 


Ultimamente sono apparsi molti standard differenti per quanto riguarda l’asse dei mozzi.

Fino a pochi anni fa bici da corsa e mountain bike condividevano lo stesso tipo di sgancio rapido da 9mm.

Unica eccezione le Mountain Bike da Downhill che avevano un sistema diverso con forcelle e ruote che adottavano perni passanti da 20mm, molto più rigidi e robusti. Altre soluzione c’erano ma erano molto rare (penso al perno passante posteriore delle Orange con asta di reazione per il freno e quei maledetti mozzi Hope senza fermo per il corpetto della ruota libera).

Marzocchi aveva provato a creare uno standard da Freeride con un ibrido fra un perno da 20mm passante ed uno sgancio rapido. Non fu molto vincente quel sistema perché per essere definito “rapido” non lo era decisamente.

Da qualche anno sono arrivati gli sganci rapidi da 15mm per le forcelle da Mtb. In effetti era oggettivamente strano lanciarsi nell’ultima discesa della Rampignado a 50 km/h sopra sassi e radici affidandosi ad bloccaggio della ruota fatto da un perno più sottile di una penna Bic.

Cosa è compatibile con cosa?

Qui sorgono i primi problemi. Il problema che maggiormente si incontra è voler passare una coppia di belle ruote che già abbiamo sulla bici nuova. Le nuove forcelle ammortizzate di alta gamma (Fox)

Anteriore:

9mm QR: sgancio rapido tradizionale, in comune dalle bici del supermercato alle mtb ed alle bici da corsa. Alcune ruote molto recenti offrono la possibilità di convertire il mozzo anteriore in 15mm qr passante cambiando l’asse del mozzo e le calotte esterne.

15mm QR: standard abbastanza recente adottato massicciamente da Fox che da sempre punta sulla rigidità e la precisione dei propri prodotti. La battuta (ovvero la larghezza) del mozzo non cambia di molto rispetto ad un 9mm QR. Spesso queste ruote sono convertibili (cambiando l’asse e le calotte esterne del mozzo) per un utilizzo con il vecchio caro 9mm.

20mm passante: per chi abusa della bici, quindi downhill, dirt jump, dual slalom e simili. Tendenzialmente queste ruote non sono adattabili ad altri standard.

 

Posteriore:

9mm QR: sgancio rapido tradizionale, identico all’anteriore ma ovviamente più lungo.

135mm QR: standard abbastanza recente per bici da All Mountain e Freeride. Le dimensioni generose dell’asse lo rendono molto rigido e robusto. Spesso queste ruote sono convertibili (cambiando asse e calotte esterne) al nuovo standard X-12 Syntace.

12×142 (X-12): nuovissimo standard creato da Syntace ed adottato da molti marchi fra cui Cannondale (nuove Jekyll), Treck, Intense (che con i forcellini posteriori intercambiabili ha tagliato la testa al toro ed è compatibile con tutti gli standard odierni e futuri). L’X-12 in pratica è un 135mm allargato per poter creare dei “binari” nel forcellino del telaio per facilitare l’inserimento della ruota (quello che già accadeva con alcune forcelle con perno da 20mm passante).

Ecco un video di Trek che spiega il nuovo standard:

*


Rispondi

13 commenti su “Standard mozzi mtb 9qr, 15qr, 135mm, 12x142mm